Divinità in incognito e condizione umana : tra Ovidio e Brecht