Gli intellettuali tra fascismo, guerra e Repubblica. Discussione con Giovanni Belardelli e Angelo d’Orsi