Sapere, immaginazione e rapporti di forza nella pratica di un’anziana guaritrice: una lettura etnografica