Nel corso dello scavo nel santuario della necropoli di Cannicella di Orvieto è stato individuato un deposito, effettuato in conseguenza della conquista romana della città nel 264 a.C., di materiali datanti dal VI alla metà del III sec. a.C. Di particolare rilievo la quantità di resti ossei di animali sacrificati e macellati in occasione della cerimonia del deposito.

Un luogo per gli dei nello spazio per i defunti

STOPPONI, Simonetta
2008

Abstract

Nel corso dello scavo nel santuario della necropoli di Cannicella di Orvieto è stato individuato un deposito, effettuato in conseguenza della conquista romana della città nel 264 a.C., di materiali datanti dal VI alla metà del III sec. a.C. Di particolare rilievo la quantità di resti ossei di animali sacrificati e macellati in occasione della cerimonia del deposito.
9788880800958
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/37308
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact