Vecchi problemi e qualche nuovo contributo per lo studio della letteratura latina