La relazione analizza come Properzio si accosta al tema della memoria passando dagli scenari 'archeologici' e storici del qurto libro a quelli personali come l'evocazione di Assisi e dell'Umbria che accanto alla visione verticale della sua origine suggeriscono quella orizzontale della morte del padre e della fine di un popolo. Il tempo del ricordo e della memoria non scorre tuttavia in modo lineare, ma per strappi, vale a dire brusche concentrazioni e rarefazioni che rivelano il pathos e l'asimmetria con cui P. vive il passato e che trova un esatto riscontro nella tecnica della scrittura dei testi esaminati.

Le intermittenze del tempo della memoria in Properzio

SANTINI, Carlo
2010

Abstract

La relazione analizza come Properzio si accosta al tema della memoria passando dagli scenari 'archeologici' e storici del qurto libro a quelli personali come l'evocazione di Assisi e dell'Umbria che accanto alla visione verticale della sua origine suggeriscono quella orizzontale della morte del padre e della fine di un popolo. Il tempo del ricordo e della memoria non scorre tuttavia in modo lineare, ma per strappi, vale a dire brusche concentrazioni e rarefazioni che rivelano il pathos e l'asimmetria con cui P. vive il passato e che trova un esatto riscontro nella tecnica della scrittura dei testi esaminati.
9788888661278
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/41568
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact