La classe operaia non va in paradiso. Le trasformazioni del mercato del lavoro tra diritto e letteratura