Riduzione dello strain miocardico dopo infarto miocardico acuto: impatto prognostico dell’area ischemica e della zona remota.