Il linguaggio corporeo in un caso invalidante di astasia abasia