Esistenza e libertà in Fabro. L'istanza positiva del moderno