Sulla legittimità dello Statuto calabrese in tema di forma di governo, ovvero in difesa del formalismo dei giuristi