L’impianto di membrana amniotica a carico della superficie corneale danneggiata da un processo ulcerativo, è in grado di favorirne la riepitelizzazione, riducendo, al tempo stesso, il dolore, la neovascolarizzazione e la fibrosi del tessuto corneale danneggiato. La principale caratteristica della membrana amniotica è rappresentata dall’abbondante contenuto in fattori di crescita che favoriscono lo sviluppo, l’adesione e la differenziazione delle cellule epiteliali, impedendo contemporaneamente l’apoptosi cellulare.

L'impiego della membrana amniotica equina nella terapia della cheratite ulcerativa del cavallo

GIALLETTI, Rodolfo;NANNARONE, Sara;PRATO, STEFANO;TIBALDINI, PAOLO;BAZZICA, CHIARA;LOTTO, ELEONORA GIUSEPPINA;ARCELLI, Rolando
2011

Abstract

L’impianto di membrana amniotica a carico della superficie corneale danneggiata da un processo ulcerativo, è in grado di favorirne la riepitelizzazione, riducendo, al tempo stesso, il dolore, la neovascolarizzazione e la fibrosi del tessuto corneale danneggiato. La principale caratteristica della membrana amniotica è rappresentata dall’abbondante contenuto in fattori di crescita che favoriscono lo sviluppo, l’adesione e la differenziazione delle cellule epiteliali, impedendo contemporaneamente l’apoptosi cellulare.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/919070
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact