Dal Consiglio di Stato due conferme in materia di giudicato e pregiudizialità amministrativa