Candida albicans, nella sua forma lievito o ifale, evoca nel macrofago una diversa risposta molecolare.