Su un caso di granuloma collagenolitico eosinofilico nel cavallo