La riduzione della vulnerabilità sismica nei centri storici:dalla esperienza di Citta di Castello alla Legge 18/2002 della Regione Umbria