Il paesaggio della regione Umbria, prevalentemente collinare e montuoso, è caratterizzato dalla presenza di una estesa viticoltura che, peraltro, partecipa attivamente anche alla sua difesa impedendo l’erosione del suolo ed assicurando la presenza dell’uomo in zone marginali e prive di alternative economiche. Il risultato di questa coltivazione, il vino, può essere facilmente associato al territorio della regione, il cui microclima è particolarmente adatto al ciclo vegetativo della Vitis Vinifera L., e contribuisce a rompere l’isolamento economico dell’ambiente agricolo, sviluppando una vera e propria cultura enologica. La produzione vitivinicola umbra, come in genere quella italiana, per la grande quantità e varietà nonché per le difficoltà che fin dagli anni 60-70 hanno caratterizzato il settore, ha dovuto riorganizzare e razionalizzare la sua filiera per essere competitiva sui mercati internazionali con le denominazioni d’origine ; questo è avvenuto molto in anticipo rispetto ad altre produzioni alimentari tipiche come quelle dell’olio d’oliva, dei formaggi e dei salumi.

I vini di qualità in Umbria

CARROZZA, Maria Teresa;JACOBONI, Antonella
2006

Abstract

Il paesaggio della regione Umbria, prevalentemente collinare e montuoso, è caratterizzato dalla presenza di una estesa viticoltura che, peraltro, partecipa attivamente anche alla sua difesa impedendo l’erosione del suolo ed assicurando la presenza dell’uomo in zone marginali e prive di alternative economiche. Il risultato di questa coltivazione, il vino, può essere facilmente associato al territorio della regione, il cui microclima è particolarmente adatto al ciclo vegetativo della Vitis Vinifera L., e contribuisce a rompere l’isolamento economico dell’ambiente agricolo, sviluppando una vera e propria cultura enologica. La produzione vitivinicola umbra, come in genere quella italiana, per la grande quantità e varietà nonché per le difficoltà che fin dagli anni 60-70 hanno caratterizzato il settore, ha dovuto riorganizzare e razionalizzare la sua filiera per essere competitiva sui mercati internazionali con le denominazioni d’origine ; questo è avvenuto molto in anticipo rispetto ad altre produzioni alimentari tipiche come quelle dell’olio d’oliva, dei formaggi e dei salumi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/30457
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact